Ecco come sparisce un bando con vincitori già assegnati

In questo post si parla di: , , , , , ,

Ecco cosa è sta accadendo 550 vincitori di un bando pubblico a causa della riforma del lavoro (riforma che introduce – giustamente – l’obbligo di retribuzione per i tirocini, ma che allo stesso tempo blocca anche l’introduzione di nuove spese per le pubbliche amministrazioni). Infatti, non si capisce bene perché, il bando è stato sospeso anche se la norma non è retroattiva, lasciando in un antipatico limbo tutte queste persone (che alla Fornero sembrerà strano, ma dietro quei numeri ci sono persone..)

Questa una nota di Asia.

L’ennesima sorpresa del bel paese.

Ancora una volta in Italia si decide di tagliare sul futuro dei giovani, di tarpare loro le ali.

Sono vincitrice del II bando MAE-CRUI scaduto il 4 maggio 2012 e i cui vincitori sono già stati selezionati a partire dal 25 giugno. Si tratta di un programma storico che dal 2001 permette, grazie a un accordo tra il Ministero degli Esteri e la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, di svolgere un tirocinio presso una delle tante sedi della Farnesina sparse per il mondo. Il tutto gratuitamente, dato che nè la fondazione CRUI nè il MAE hanno mai previsto nessun rimborso spese, nemmeno per le sedi più lontane. Sconsolante, certo, ma nonostante questo, ho deciso di partecipare al programma e ho vinto un posto per l’Ambasciata di Londra. Partenza 3 settembre 2012 per 3 mesi.

Nel giro di neanche 48 ore la mia gioia e quella degli altri 550 vincitori ha dovuto subire un brutto colpo: molti atenei hanno cominciato a mandare una mail di rettifica in cui si diceva che a seguito della nuova riforma del lavoro recentemente approdata in Parlamento, i tirocini erano sospesi e dovevamo evitare di comprare voli e occuparci di cercare alloggi fino a nuovo ordine.

Oggi è il 4° giorno dalla notizia e tutto continua a essere incerto: il Ministero degli Esteri, l’Istituto Diplomatico e la Conferenza dei Rettori non sanno dare informazioni precise. Solo la CRUI ha pubblicato un comunicato stampa dal tono sconsolato in cui si annuncia la sospensione del programma.

Il problema è questo: la nuova riforma del lavoro obbliga a retribuire i tirocini formativi e essendo i tirocini mae-crui gratuiti il programma è sospeso, dato che il ministero non sembra intenzionato a investire su noi giovani. Meglio quindi sospendere tutto, invece di cercare i fondi per 550 tirocinanti, studenti universitari, preparati e meritevoli.

Abbiamo vinto un bando pubblico, e meritiamo il posto ottenuto! Siamo coscienti che ottenere una retribuzione sarebbe molto meglio, ma bloccare le partenze è la soluzione peggiore. La sospensione per il momento non ha una data di fine in cui verranno date informazioni precise. Le stesse università sembrano non avere informazioni dettagliate e sono, come noi, in attesa del verdetto.

A settembre dovrebbe addirittura partire il III bando…e i vincitori del II? Le partenze saranno solo rimandate o rischiamo di perdere un diritto acquisito?

Per quanto mi riguarda, e credo di parlare a nome di molti altri ragazzi selezionati, non ho intenzione di subire tutto questo e farò il possibile per ottenere quanto mi è dovuto.

Ripeto: si tratta di un bando chiuso con vincitori già selezionati, la normativa non sembra neanche essere retroattiva, per cui PER QUALE MOTIVO SOSPENDERE TUTTO FINO A CHISSà QUALE DATA?

Ce la faranno?

Lascia un commento

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

BecaBlog © 2013 All Rights Reserved

Designed by WPSHOWER

Powered by WordPress