Fine vita: Il Governo va contro il volere popolare

In questo post si parla di: , , , ,

Il buon Ignazio Marino, proprio ieri, ha fatto uscire una sua dichiarazione sui risultati del Rapporto Italia 2011 di Eurispes su Testamento Biologico ed Eutanasia e sulla legge che a giorni dovrebbe arrivare nelle aule del nostro parlamento

La destra che governa questo paese sta per portare in aula alla Camera una legge che è contro 77 italiani su 100. Il testo che verrà discusso infatti impone obblighi e prescrizioni e calpesta la libertà di scelta delle cure che, invece, quasi la totalità degli italiani vorrebbe avere secondo l’Eurispes

Le informazioni scientifiche dell’Eurispes ovviamente non illustrano solo l’opinione di chi è di sinistra. Non vi sono strumentalizzazioni o plagi: risulta chiaramente che il 76% di chi guarda a destra e il 64% di chi si riconosce nel centro vuole una legge che permetta alle persone di scegliere a quali terapie sottoporsi e quali rifiutare. A chiederlo quindi sono tutti, anche gli elettori di questa maggioranza che sta per tradirli imponendo ostacoli alla libertà. Si rafforza ancora di più la mia convinzione che la politica debba fare un passo indietro al più presto: diamo alle persone la libertà di indicare fino a che punto intendano essere sottoposte a terapie e garantiamo la nutrizione e l’idratazione artificiale a tutti coloro che non le rifiutino esplicitamente nelle dichiarazioni anticipate di trattamento

Lascia un commento

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

BecaBlog © 2013 All Rights Reserved

Designed by WPSHOWER

Powered by WordPress