faccio social, vedo network.
Tutti i numeri del mondo Facebook & co.
  Mark Zuckerberg ha pubblicato quest’immagine che dimostra la forza in termini di utenti attivi di Facebook, Messenger, Whatsapp e Instagram. Numeri importanti considerando che non sono gli utenti registrati ma quelli attivi nel mese. Interessante anche focus sulle ricerche su Facebook, a rimarcare che non solo Google ha/è un motore di ricerca.  
Instagram è il Social Network più importante tra i ragazzi USA
Instagram conferma il successo fra i ragazzi statunitensi che lo hanno nominato come il social network più importante. In calo invece Twitter e Facebook. Instagram is steadily taking the place of Facebook and Twitter among teens and young millennials. In the last twice-yearly Piper Jaffray survey of US teens, 32% of respondents named Instagram as the most important social network, while only 24% said Twitter was most important and only 14% pointed to Facebook. Fonte: Business Insider  
Brand e Giornata Internazionale contro Omofobia e Transfobia
Oggi, 17 Maggio, come ogni anno dal 2007, è la Giornata Internazionale contro Omofobia e Transfobia. Questa giornata è stata celebrata per la prima volta il 17 maggio 2005, a 20 anni esatti dalla prima rimozione dell’omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie, pubblicata dall’Organizzazione mondiale della sanità.
mag 12
Linkedin, nuove soluzioni per la talent acquisition (e non solo!) #ConnectInItalia
Iniziamo dalla fine: la ricerca del talento. Dove cercare i talenti necessari alla mia azienda? Dove essere trovati dai talenti in cerca di lavoro? Che domande… su Linkedin! In Italia sono circa 7 milioni (6,7 secondo Linkedin Ads) le persone che hanno deciso di aprire un profilo su questo social network tipicamente ad uso professionale. Nel mondo, invece, gli utenti iscritti risultano oltre i 360 milioni, in tutti i continenti, coprendo oltre 200 paesi.
apr 25
Facebook e il Safety Check per il terremoto in Nepal
Mark Zuckerberg (fondatore di Facebook) ci fa sapere che questa mattina Facebook ha attivato il Safety Check per le persone che si trovavano in Nepal durante il terremoto.
Twitter lancia Periscope, un’app per video streaming
Twitter lancia Periscope, un’app per video live. Periscoper consente di trasmettere questi video sia privatamente che pubblicamente. Periscope è perfettamente integrata con Twitter, così da condividere i video con i propri follower, in tempo reale. Al momento (25 Aprile) Periscope è scaricabile solo da dispositivi Apple sullo store.
Salute 2.0: The State of the Connected Patient in 2015
Lo stato dei pazienti 2.0 negli Stati Uniti. L’inforgrafica seguente si basa sui dati del “State of the Connected Patient report” di SalesForce.  
set 09
Qual è il miglior filtro di Instagram? Nessun filtro
Secondo uno studio di Dan Zarrella di Hubspot, condotto su oltre 1,5 milioni di foto e 500 mila utenti, il miglior filtro per ottenere più cuoricini è.. nessun filtro. Interessante anche vedere che, nell’era dei selfie, le immagini con persone risultano maggiormente preferite rispetto a quelle senza. Potete consulatare l’intera infografica “The science of Instagram” sul sito di Dan Zarrella.  
Anche Sanofi Italia sbarca su Twitter con l’account
Anche le aziende italiane del settore farmaceutico iniziano a muovere i primi passi nel mondo dei social media, nello specifico su Twitter. Dopo Eli Lilly Italia, altra azienda che utilizza attivamente questo mezzo, anche Sanofi Italia ha deciso di sbarcare su questo strumento di comunicazione con l’account @SanofiIT.
Social Pharma su Twitter: @bayer cresce del 52%
Nell’ultima settimana l’account di @bayer risulta essere quello con la maggiore crescita, con un +52% e quasi 28.000 nuovi follower che lo fa approdare nella Top 5 delle aziende del settore farmaceutico. Appena dietro a @ProcterGamble. Sempre in testa @Pfizer con circa 2.300 nuovi follower, raggiungendo così i 104.000 follower. Occupa la seconda posizione del podio @Novartis con oltre 90.000 follower.
Social Pharma: Le top 10 del settore su Twitter
Fra le pagine monitorate da WildFire (Google) Novartis guida la classifica della Top 10 delle aziene farmaceutiche su Twitter. Sopra l’account dell’azienda francese solo quello di Pfizer (con oltre 100.000 follower), che però non è tracciato dal tool di Google. Di poco staccata Procter&Gamble, ma in recupero negli ultimi 3 mesi. Più staccate le altre EliLilly (con @LillyPad), Roche, Johnson & Johnson e GSK. Le ultime quattro posizioni della classifica sono guidate da Sanofi (che purtroppo non è stata registrata, il suo account conta ad oggi 40.400 follower), seguita da Bayer, Merck e chiude Boehringer.
3 interessanti statistiche su e-commerce ed m-commerce
Come si sta muovendo il mondo dell’e-commerce? E come si sta muovendo in relazione all’esplosione che ha avuto il mondo mobile con l’avvento di smartphone e tablet? Nella tabella sotto (Fonte: Audiweb, nei primi tre mesi del 2014 il Mobile supera il Pc) vediamo che ormai la navigazione da mobile ha superato quella da desktop nel giorno medio. Prova a darci un quadro generale della situazione Global Web Index che grazie al suo panel fornisce ogni giorno dati interessanti mediante la sua newsletter, a cui vi consiglio di iscrivervi. I seguenti dati provengono dall’elaborazione della risposta – Acquistato un prodotto online – rispetto alla domanda “Quali delle seguenti attività online hai fatto nell’ultimo mese“. Secondo questa ricerca il 66% della popolazione internet 16-64 anni avrebbe acquistato online un prodotto, sia da desktop che da mobile. Nello specifico il continente asiatico è quello più avanti (70%), con la Cina che tocca l’82% (l’Italia non è presente nella Top 10). Rispetto al primo quadrimetre dello scorso anno crescono gli utente che acquistano tramite smartphone e tablet (+5% complessivo), forse anche grazie ad una sempre maggiore sensibilità dei siti e-commerce sempre più mobile friend. La fascia d’età più proponsa all’acquisto online, che sia desktop, […]
Il 59% degli utenti attivi visitano Facebook più volte al giorno. Google+ al 30%
Secondo un’indagine di Global Web Index, la piattaforma social a cui gli utenti accedono più spesso è Facebook. Infatti il 59% degli utenti attivi accede più volte al giorno, contro un più modesto 35% (Circa) degli utenti Twitter e un ancora più modesto 30% del Social Network made in Google. Facebook quindi sembra leader incontrastato, anche se negli ultimi 6 mesi, gli utenti attivi su “social network visivi” sono in grande aumento (sempre secondo Global Web Index)